Warning: Illegal offset type in /web/htdocs/educard.scandiccicultura.eu/home/wp-includes/class-wp-widget-factory.php on line 57 scuola di musica | eduCARD
Home Etichette Articoli etichettati con "scuola di musica"

A partire dal 4 settembre riaprono le iscrizioni alla Scuola di Musica di Scandicci con un’offerta formativa che riguarda tutti i livelli e generi musicali, dalla musica antica e classica alla musica moderna e jazz e tutte le fasce d’età, dai bambini di quattro anni fino agli adulti. Per tutti gli iscritti a strumento o canto la frequenza ai corsi collettivi è gratuita.
Tra le novità di quest’anno si segnalano, all’interno del Dipartimento di Musica Jazz, i Corsi Speciali di Jazz Combo, Musica d’insieme jazz e Armonia e tecnica dell’improvvisazione, tenuti dal docente Alessandro Di Puccio. Con l’obiettivo di offrire agli allievi l’opportunità di avvalersi del sistema di certificazione Trinity College London, la scuola sta realizzando i primi passi per divenire sede riconosciuta per gli esami Trinity in ambito musicale, limitatamente alla sezione della musica Rock&Pop (corsi di Basso, Batteria, Chitarra, Tastiere, Canto). La scuola offre inoltre la possibilità di prepararsi all’ammissione ai Corsi di Diploma Accademico di I livello presso i Conservatori di Stato oppure conseguire gli otto gradi di studio riconosciuti dal Royal College di Londra attraverso l’ABRSM (The Associated Board of the Royal School of Music).

Prosegue l’attività dei corsi collettivi, tra i quali si segnalano, nel Dipartimento di Musica Moderna, il Coro Femina, inaugurato lo scorso anno e tenuto dalla docente di canto moderno Lisa Kant presso la sede di Scandicci, il coro Academy Singers tenuto dal docente di canto moderno Gianni Mini presso la sede di Firenze; tra i corsi di teoria, Teoria della musica in Pratica, Teoria Percezione ed Analisi, Teoria Musicale Armonia e Contrappunto ed infine, tra gli altri corsi collettivi, Storia della Musica, Formazione musicale di base, Propedeutica musicale, Orchestra Giovanile di Firenze, Orchestra d’archi Petit Ensemble, Laboratorio corale Petites Voix, Laboratorio di arte scenica. Nell’ambito dei corsi di strumento per bambini, la Propedeutica per Archi (a partire dai 4 anni) e i Laboratori per strumento ad Arco (7-10 anni).

La scuola, in collaborazione con il Comune di Scandicci e la Regione Toscana, è anche sede ufficiale del
Coro di Voci Bianche di Scandicci (età 8-13) tenuto dalla direttrice Lucia De Caro: presente a numerose manifestazioni ufficiali, i cori collaborano sia con gli ensemble orchestrali presenti presso la scuola che con orchestre del territorio.

La Sala prove della Scuola di Musica di Scandicci è a disposizione degli allievi a condizioni particolarmente vantaggiose. Nell’ambito delle attività dell’Accademia Musicale di Firenze, la scuola coniuga la proposta didattica con produzioni concertistiche, video e discografiche.

I prossimi appuntamenti:
Audizioni Coro di Voci Bianche di Scandicci (età 8-13): martedì 19 settembre, ore 17, su prenotazione;
Audizioni Coro Femina (adulti dai 14 anni in poi): lunedì 25 settembre, ore 18, su prenotazione;
Open Day: sabato 23 settembre, dalle 16 alle 19, per presentare tutte le attività e i corsi che la scuola offre;
Mini stage di Orientamento strumentale (età 6-13): 26 e 27 settembre, per conoscere, provare e ascoltare gli strumenti musicali, su prenotazione.

Le iscrizioni restano aperte per tutto l’anno scolastico.

Per maggiori informazioni:
Scuola di Musica di Scandicci
via del Padule 34, 50018-Scandicci, lun. dalle 9.30 alle 13
dal lun. al ven. dalle 15 alle 19.30, tel. 055.755499
segreteria @ scuolamusicascandicci.it
www.scuolamusicascandicci.it

Al via un progetto di scambi culturali per giovani artisti in Gran Bretagna e Svezia.
La Scuola di Musica di Scandicci ha ricevuto la conferma ufficiale di approvazione da parte della Commissione Europea per un nuovo progetto di scambio internazionale. Nell’ambito delle relazioni internazionali l’Accademia Musicale di Firenze, che gestisce la Scuola di Musica, vanta già protocolli di intesa e gemellaggi con prestigiose istituzioni culturali con le città di Bonn (Germania), Porto-Vecchio (Francia), Ramallah (Palestina), Città del Messico, dove dal Novembre 2012 ha inaugurato la sede americana con l’Academia de Arte de Florencia.

Questo progetto di scambio si svolge nell’ambito del Programma Erasmus+ e prevede la possibilità per 10 giovani artisti locali di confrontarsi sulle culture giovanili con altrettanti coetanei delle città di Stafford (UK) e Solna (Stoccolma). Grazie alla collaborazione con AIM CIC, organizzazione attiva nelle politiche formative e giovanili in Inghilterra, capofila del progetto, e con il Dipartimento del tempo libero del Comune di Solna, nell’hinterland di Stoccolma, la Scuola di Musica di Scandicci parteciperà con un gruppo di giovani artisti selezionato ad hoc a tre momenti di scambio culturale nell’arco dell’anno 2017/2018. Il primo appuntamento sarà l’ospitalità a Scandicci nel mese di Luglio. In allegato il testo dell’avviso di selezione e il modulo di domanda, da far pervenire alla Scuola di Musica entro l’8 Maggio 2017.

I partecipanti (in età 15-19 anni) avranno modo di far conoscere le rispettive realtà di origine e di approfondire la loro identità come giovani cittadini d’Europa, apprezzando le somiglianze e le differenze delle culture del mondo giovanile nei tre paesi. Prenderanno parte ad attività creative congiunte non solo di carattere musicale ma anche di street art, ceramica, educazione outdoor e saranno coinvolti attivamente nella conduzione di tutto il progetto. Il percorso prevede infine l’organizzazione di un evento finale aperto a tutti per evidenziare i risultati dell’attività.

Questa esperienza contribuirà ad arricchire con linguaggi non formali e artistici quelle competenze trasversali che i datori di lavoro oggi tanto cercano, ampliando le prospettive e gli orizzonti culturali dei partecipanti, incoraggiandoli nello spirito di intraprendenza con la formazione all’estero.
Il progetto, co-finanziato dalla Commissione Europea con un contributo di 46.584,00 euro, mira a sostenere il percorso formativo di ragazzi e ragazze che non avrebbero altrimenti modo di viaggiare e di prendere parte a questo tipo di formazione internazionale.

Per maggiori informazioni rivolgersi al Cred del Comune di Scandicci (Fabbrica dei Saperi, P.za Matteotti, 31) o direttamente alla Scuola di Musica Tel. 055.755499 (Via del Padule, 34 – Scandicci).
Scarica il testo dell’ Avviso di Selezione e il Domanda di Selezione. Scadenza prorogata all’8 Maggio 2017.

Dopo il successo registrato lo scorso anno presso la nuova sede, la Scuola di Musica di Scandicci, situata in Via del Padule 34 (ex scuola Anna Frank) e gestita dall’Accademia Musicale di Firenze, riapre le iscrizioni al nuovo anno scolastico.
Con l’obbiettivo principale di diffondere l’educazione musicale sul territorio, sia attraverso spazi didattici innovativi sia attraverso iniziative rivolte soprattutto ai giovani, la Scuola propone corsi che abbracciano tutti i generi musicali, dalla musica antica e classica alla musica moderna e jazz e per tutte le fasce d’età, dai bambini di quattro anni fino agli adulti.

Per tutti gli iscritti ai corsi di strumento e canto la frequenza ai corsi collettivi è gratuita. Tra questi si segnalano: Formazione musicale di base, Storia della musica, Coro Academy singers, Teoria della musica in Pratica, Teoria Percezione ed Analisi.

Numerosi sono i laboratori per grandi e piccini: il Laboratorio corale Petites Voix (per bambini da 6 a 8 anni), il Laboratorio per strumenti ad arco e il corso “In cammino verso l’orchestra”, indirizzati ai bambini da 7 a 10 anni, e per gli adulti, il Laboratorio di arte scenica.
Di particolare rilievo è lo spazio dato all’attività orchestrale con l’Orchestra da camera Petit Ensemble, per bambini e ragazzi tra 9 e 14 anni che  affrontano già dai primi periodi di studio un repertorio dal barocco al moderno, e l’Orchestra Giovanile di Firenze, in collaborazione con l’Accademia Musicale di Firenze.

All’interno del Dipartimento di musica moderna&jazz si segnalano invece i Laboratori per adulti (chitarra, basso e batteria, con la formula 4+4), per condividere insieme ad altri la propria passione per uno strumento, e la Masterclass di Improvvisazione&Interplay. La scuola inoltre offre la possibilità di prepararsi all’ammissione ai Corsi di Diploma Accademico di I livello presso i Conservatori di Stato oppure conseguire gli otto gradi di studio riconosciuti dalRoyal College di Londra attraverso l’ABRSM (The Associated Board of the Royal School of Music).

Tra le novità proposte quest’anno: i Corsi di teatro ed espressività corporea,  in particolare, il nuovo corso di Biodanza, una disciplina basata sull’uso integrato di musica, movimento e comunicazione espressiva, tenuto dalla didatta Rita Milazzo e il Laboratorio di teatro per bambini e ragazzi, a cura di Silvia Tesone.
La Scuola di Musica di Scandicci è inoltre sede ufficiale del Coro di Voci Bianche di Scandicci (età 8 -13 anni): presente a numerose manifestazioni ufficiali del Comune di Scandicci, il coro collabora sia con gli ensemble orchestrali presenti presso al Scuola di Musica che con orchestre del territorio.

Le iscrizioni restano aperte per tutto l’anno scolastico.

Sabato 24 Settembre avrà luogo l’Open Day, dalle 16 alle 19, per presentare tutte le attività e i corsi che la scuola offre. Nei giorni 27 e 28 settembre si svolgerà l’Orientamento strumentale, mini stage gratuito per bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni, per conoscere, provare e ascoltare gli strumenti musicali.

Per maggiori informazioni rivolgersi alla segreteria della scuola, dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 19.30 al numero 055.755499

Per approfondimenti visitate il sito della scuola:
www.scuolamusicascandicci.it

www.accademiamusicaledifirenze.it

 

Anche quest’anno il progetto di Teatro Musicale curato dalla Scuola Comunale di Musica di Scandicci in collaborazione con Scandicci Cultura e l’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Scandicci, terminerà con uno spettacolo presso il Teatro Aurora di Scandicci: “E il sogno realtà diverrà!” che avrà luogo Martedì 17 Maggio alle ore 10 con la replica dedicata alle scuole, e alle 21.00 lo spettacolo serale a pagamento, aperto al pubblico.

La realizzazione di “…E il sogno realtà diverrà!” si inserisce in un percorso che la Scuola di Musica di Scandicci e l’Accademia Musicale di Firenze, in collaborazione con le istituzioni del territorio, hanno intrapreso da più di dieci anni e che vede ogni volta il coinvolgimento attivo di centinaia di ragazzi delle scuole primarie che insieme ad un team di professionisti del settore sperimentano in prima persona forme di espressione quali la musica e il teatro fino alla realizzazione di un vero e proprio spettacolo di Teatro Musicale. (Ricordiamo “Smile, un giorno senza un sorriso è un giorno perso”, “Viaggio tra le fiabe” su testi di Italo Calvino, “Che belle parole” su testi di Gianni Rodari, “Il castello dei tesori”, “I have a Dream”, “Mediterraneo”, “Higitus figitus, il nostro Musical”, “Brundibar” ecc.)

Ideato su storia originale a cura di Giada Bruschi, “E il sogno realtà diverrà!” vede interpreti gli allievi delle classi IV C IV D, della scuola primaria G. Marconi, V B V C della scuola primaria D. Campana, delle classi IV A IV B della scuola D. Gabbrielli e delle classi IV A, IV B, IV C della scuola primaria A. Pettini e il giovane attore Francesco Rainero nelle vesti di direttore del campeggio. Direttore del coro e direttore artistico Lucia De Caro. Regia di Giada Bruschi. Musiche di A. Menken, L. Harline, R. Sherman, M. David, A. Hoffmann, J. Livingstone, O. Wallace, T. Gylkyson.

Lo spettacolo suona come un invito a credere nei propri sogni, a non mettere ostacoli alla fantasia e all’immaginazione: “Se puoi sognarlo puoi farlo” usava ripetere Walt Disney: da questa celebre frase e dallo stimolo a credere nei sogni presente in molti film della Walt Disney nasce l’ispirazione per questa nuova storia. Saranno proprio le più belle canzoni tratte dalle colonne sonore dei film della Walt Disney, interpretate dagli stessi bambini, a sottolineare tutti i momenti salienti dello spettacolo.

“In qualche modo non credo che ci siano sommità tali che non possano essere scalate da un uomo che conosce il segreto di realizzare i sogni. Questo speciale segreto, mi pare, può essere sintetizzato in: curiosità, fiducia, coraggio e costanza, e la più grande di tutte è la fiducia. Quando credi in qualcosa, credici fino in fondo, in modo coinvolgente ed indiscutibile. E ricorda: potrai immaginare, creare e costruire il luogo più meraviglioso della terra, ma occorreranno sempre le persone perché il sogno diventi realtà.” Walt Disney (1901-1966)”

INFO: Scuola di Musica di Scandicci
Via del Padule, 34 – 50018 – Scandicci (FI) Tel. 055.755499

L’Istituto Comprensivo “Vasco Pratolini” e la Filarmonica “Vincenzo Bellini” di Scandicci con il patrocinio del Comune di Scandicci organizzano il 5° Concorso Internazionale Musicale “Città di Scandicci” che si terrà dal giorno 2 aprile al giorno 16 aprile 2016.
Parteciperanno all’evento 61 Istituti Scolastici tra scuole medie, primarie e licei di tutta Italia per un totale di 867 allievi iscritti per le prove di cui 337 come solisti e 530 allievi che partecipano come duo, trio o piccole formazioni per un totale di 269 gruppi diversi. Si esibiranno inoltre 25 orchestre e 15 cori per un totale di circa 1755 allievi. Il totale dei giovani musicisti che transiteranno nella nostra città durante la settimana è di circa 2900 giovani musicisti.
“Scandicci dà il benvenuto ai giovani musicisti che vengono da tutta Italia”, dice il Sindaco Sandro Fallani, “è un evento che per due settimane anima la città, e dà il via ad un aprile ricco di iniziative culturali nel segno della musica, nel nuovo Auditorium con il Music Festival organizzato dalla Harding University in beneficenza per Spingi la Vita mercoledì 6, la rassegna orchestrale dei Licei Toscani ReMuTo da lunedì 18 e un concerto con gli orchestrali del Maggio Fiorentino, mentre al Teatro Studio venerdì 15 Massimiliano La Rocca canta i testi di Dino Campana”.

Novità di questa quinta edizione sono le Masterclass con artisti di fama internazionale come Peter-Lukas Graf (flautista), Claudio Romano (timpanista della Rai di Torino),Pier Giuseppe Gajoni (percussionista), Beppe Basile (batterista di numerose trasmissioni televisive Rai e di numerosi artisti), Susanna Rigacci (soprano di Ennio Morricone) ed infine Grazia Di Michele che oltre alla Masterclass il giorno venerdi 8 aprile alle ore 21.00 presso il Nuovo Auditorium terrà uno Showcase (concerto-intervista), presentato da David Drago di Nova Radio.

Nella cerimonia conclusiva del 16 aprile 2016, sarà presente anche il Sindaco di Caltanissetta Giovanni Ruvolo e il direttore artistico del Concorso musicale “Musicalmuseo” Maestro Mirko Ganci che insieme al Sindaco Sandro Fallani e il direttore artistico del Concorso musicale “Città di Scandicci” M°Luca Marino sottoscriveranno ufficialmente il gemellaggio tra i due concorsi. Inoltre come ospiti del Comitato d’onore per la premiazione saranno presenti il sindaco di Firenze Dario Nardella e il presidente del Consiglio regione Toscana Eugenio Giani.

Saranno dunque due settimane dedicate alle Scuole, alla Musica, alla Cultura al fine di fornire agli studenti di musica delle scuole primarie, medie superiori di primo e secondo grado un’importante occasione di crescita dal punto di vista musicale e di repertorio attraverso il confronto con giovani musicisti appartenenti ad altre realtà. Premiare e valorizzare l’impegno e lo studio della musica e dello strumento musicale nella scuola e valorizzare il ruolo formativo delle scuole medie ad indirizzo musicale ed ai licei musicali.

Il Concorso si svolgerà nel Nuovo Auditorium del Comune di Scandicci, nella Sala Orazio Barbieri del Comune di Scandicci, CNA e Palazzetto dello Sport.
Scopri tutto il programma a questo link.

Al 15 gennaio 2016 gli iscritti alla Scuola di Musica di Scandicci – o meglio del Centro di Promozione della Musica nella nuova sede di via del Padule 34, inaugurata lo scorso settembre – sono 255, ovvero il 12% in più dello scorso anno alla stessa data, quando i frequentanti erano 227. Dei nuovi iscritti 169 sono cittadini di Scandicci, 51 di Firenze, 15 di Lastra a Signa, 7 di Montespertoli così come di Impruneta, mentre da ciascuno dei seguenti comuni proviene un iscritto: Montelupo Fiorentino, Bagno a Ripoli, Carmignano, Certaldo, Impruneta, Limite sull’Arno e Sesto Fiorentino.
La nuova sede della Scuola di Musica è stata realizzata all’interno dei locali che in passato ospitavano la scuola Anna Frank, dopo il trasferimento della vecchia sede in affitto in via Pisana, sempre nel quartiere di Casellina; la gestione del Centro di Promozione della Musica è affidata con bando all’Accademia Musicale di Firenze, che gestisce la Scuola di Musica di Scandicci da 11 anni.

“L’incremento di iscrizioni è la dimostrazione che i cittadini hanno capito il valore e le potenzialità dello spostamento nella nuova sede – dice il Sindaco Sandro Fallani – con questa scelta Scandicci investe sempre più nella musica, che ha un ruolo fondamentale nell’identità culturale della nostra città. All’interno del nuovo Centro di Promozione che abbiamo aperto a settembre le persone di tutte le età, ad iniziare dalle generazioni più giovani, possono sviluppare le proprie conoscenze e abilità, dai primissimi contatti con questa forma artistica fino ai corsi più avanzati. Una città che offre l’opportunità di coltivare interessi culturali e vocazioni artistiche dà continue occasioni di crescita personale ai propri cittadini, è una comunità che crede e che investe nelle capacità di ognuno: pensiamo che questo sia il modo migliore per andare avanti, tutti assieme”.

I corsi sono rivolti a tutte le fasce d’età (dai quattro anni), e abbracciano tutti i generi musicali: dalla musica antica e classica alla musica moderna e jazz.

Per tutti gli iscritti a strumento o canto la frequenza ai corsi collettivi è gratuita.
Da quest’anno l’attività dei corsi collettivi, organizzati dalla scuola per Scandicci, si è arricchita con alcune novità: all’interno del Dipartimento di musica classica per bambini e ragazzi, il laboratorio di violino e violoncello per bambini da 3 a 6 anni e l’orchestra da camera Petit Ensemble per bambini e ragazzi dai 9 ai 14 anni, il laboratorio per strumenti ad arco e il corso “In cammino verso l’orchestra”, indirizzati ai bambini da 7 a 10 anni; all’interno del Dipartimento di musica moderna & jazz: progetto live School Jam a cura dei docenti del corso di progetto live e la Masterclass di Improvvisazione & Interplay; tra i corsi di teoria sono confermati Teoria della musica in Pratica, Teoria Percezione e Analisi, Teoria Musicale Armonia e Contrappunto, indirizzati a tutti i dipartimenti e sia agli adulti che ai bambini e ragazzi, grazie ai quali gli interessati potranno prepararsi all’ammissione ai Corsi di Diploma Accademico di I livello, oppure conseguire gli otto gradi di studio riconosciuti dal Royal College di Londra attraverso l’Abrsm (the Associated board of the Royal school of music); infine, Storia della Musica – seminari tematici, Formazione Musicale di base, Propedeutica musicale, Orchestra Giovanile di Firenze, Laboratorio corale Petites Voix, Coro Academy singers, Laboratorio di arte scenica.

Il Centro di Promozione della Musica organizza anche attività in collaborazione con l’assessorato alla Pubblica Istruzione e il Cred: il progetto di Teatro Musicale di ragazzi per la scuola primaria “….E il sogno realtà diverrà” iniziato a dicembre 2015, che si concluderà con lo spettacolo finale al Teatro Aurora Martedì 17 maggio 2016 (ore 21); le scuole primarie partecipanti al progetto sono la Dino Campana (classi VB e C), la Gabbrielli (IVA e B), la Marconi (IVC e D), Pettini (IVA, B, C), per un totale di 200 allievi.

A febbraio avrà inoltre inizio il Corso di formazione didattico musicale per i docenti della scuola primaria, che la scuola organizza ormai da anni in collaborazione con il Cred, sempre con una notevole affluenza di partecipanti.
In questo periodo inoltre sono aperte le iscrizioni a Strumenti in prova, quattro lezioni gratuite per promuovere i primi passi nello studio di uno strumento o nel canto, rivolte a bambini e ragazzi in età tra i 6 e i 19 anni.
C’è posto fino a maggio 2016 ma i posti sono limitati,
occorre prenotare.

Nell’ambito delle attività integrative per le scuole primarie e medie inferiori per il contrasto alla dispersione scolastica, per il progetto “La città per i ragazzi” dal 25 gennaio fino al termine dell’anno scolastico al Centro di promozione della musica sono organizzati progetti di sostegno allo studio con laboratori di strumento, di ritmica, canto e biodanza.

Infine, sempre in collaborazione con il Cred, su richiesta dell’Istituto Sassetti Peruzzi sarà attivato un laboratorio musicale presso la loro sede, in orario pomeridiano, nell’ambito delle attività di recupero scolastico.

La Scuola di Musica, in collaborazione con il Comune di Scandicci e la Regione Toscana, è anche sede ufficiale del Coro di Voci Bianche di Scandicci. Le iscrizioni restano aperte per tutto l’anno scolastico.

Per informazioni:
www.accademiamusicaledifirenze.it
e mail:  segreteria@ scuolamusicascandicci.it

oppure rivolgersi alla segreteria della scuola,
il lunedì in orario 9,30-13 e 14,30-19,30 e dal martedì al venerdì dalle 14,30 alle 19,30.
Telefono 055.755499

“Smile, un giorno senza un sorriso è un giorno perso” è uno spettacolo di teatro musicale inedito e originale, scritto e diretto da Giada Bruschi e Lucia De Caro della Scuola Comunale di Musica di Scandicci, e interpretato dai ragazzi e le ragazze delle scuole G.Marconi e S.Pertini, che arriverà sul palcoscenico Giovedì 21 Maggio del Teatro Aurora con due messe in scena: alle 10.30 per le scuole e alle 21.00 per tutta la cittadinanza.

Il titolo, Smile, richiama la famosa colonna sonora del film “Tempi moderni” di Charlie Chaplin, da lui stesso composta e sulla quale, quasi vent’anni dopo, fu scritto il testo da J. Turner e G. Parsons.
E proprio Chaplin, o meglio Charlot, è la sorgente ispiratrice della storia, con la sua capacità di leggere il mondo con lo sguardo di un bambino. Charlot è “l’ospite invisibile” dello spettacolo, che, con il suo motto tratto dal finale di “Tempi moderni”, “Non ti scoraggiare! Ce la faremo anche stavolta, mai arrendersi”, invita a sorridere e andare sempre avanti con forza e speranza lungo la strada della vita, verso un orizzonte lontano… lontano…

Lo spettacolo è frutto del lavoro degli studenti delle classi IV e V delle scuole primarie Marconi e Pertini di Scandicci, ed è stato realizzato all’interno del progetto “Teatro Musicale di ragazzi”.

Personaggi e interpreti
Film Space: classi IVA, IVB, IVD scuola G. Marconi, classi VA e VB scuola S. Pertini
Scolaresca: classi VA e VB scuola G. Marconi, classi IVA e IVB scuola S. Pertini
Guida di Film Space: Francesco Rainero

Canzoni
C. Chaplin, A. Lyman, G. Arnheim, Sing a song
N. Rastelli, M. Panzeri, G. Kramer, Pippo non lo sa
O. De Santis, E. Del Pino, Mamma mi ci vuol la fi danzata
T. Gilkyson, Pertitas, Romeo’s swing
T. Gilkyson, Pertitas, Lo stretto indispensabile
C. Chaplin, J. Turner e G. Parsons, Smile
L. Daniderff , C. Chaplin, La Titina
Inoltre: citazioni cantate da spot pubblicitari e varietà televisivi anni ’60.
Musiche di scena di J. Tempest, tratt e da film e musiche swing anni 30/50
Storia originale a cura di Giada Bruschi

Maestro del coro: Lucia De Caro
Assistente alla regia: Viola Bruschi
Movimenti coreografici: Barbara Vignolini
Assistente tecnico: Leonardo Dolfi
Elementi Scenograficin e Costumi: Monica Vignolini, Giada Bruschi
Segreteria: Raffaella Sardi,Valentina Balest, Mirko Peluso
Staff: Tiziana Ruoli
Fonica: Power Rent
Service luci: Luce Attiva di Gabriele Termine
Disegno luci: Andrea Ruoli
Regia: Giada Bruschi
Direzione artistica: Lucia De Caro

Giovedì 25 e venerdì 26 settembre, dalle ore 17:00 alle ore 19:30, la Scuola di Musica di Scandicci organizza un appuntamento speciale: “ORIENTAMENTO STRUMENTALE- Alla scoperta degli strumenti musicali”.
L’orientamento strumentale è un mini-stage per bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni per provare, conoscere, ascoltare i seguenti strumenti musicali:
pianoforte, violino, violoncello, chitarra classica, chitarra elettrica, arpa, clarinetto, flauto, tromba e batteria. L‘ingresso è gratuito ma fino a esaurimento posti.
Il corso sarà tenuto dai docenti della Scuola di Musica di Scandicci e dell’Accademia Musicale di Firenze presso la sede della scuola in Via Pisana 92.
Durante l’incontro i bambini saranno introdotti alla conoscenza degli strumenti musicali, sperimentandoli anche in prima persona.
Per iscriversi occorre compilare il modulo apposito reperibile presso la Segreteria della Scuola, entro mercoledì 24 settembre, in orario 15-20, tel 055 755499.

Dal prossimo mese di dicembre la Scuola Comunale di Musica di Scandicci usufruirà di una nuova e più ampia struttura: l’ex scuola Anna Frank situata in Via del Padule 34, nelle vicinanze dall’attuale sede.

Il Comune di Scandicci ha confermato l’affidamento del progetto all’Accademia Musicale di Firenze, che da 11 anni gestisce con ottimi risultati la Scuola, presentando un’offerta formativa completa e innovativa, rivolta a tutte le fasce d’età con corsi che abbracciano i vari generi musicali, dalla musica antica e classica alla moderna e jazz.
Il progetto si pone l’obiettivo di promuovere e diffondere la cultura e l’educazione musicale sul territorio, coinvolgendo tutta la cittadinanza e in particolare le nuove generazioni, con l’apertura di spazi didattici innovativi, l’organizzazione di eventi, oltre al lancio di attività multidisciplinari legate alle arti visive e alla danza.
Attualmente le iscrizioni ai corsi di musica di base, strumento e canto, per l’anno scolastico 2014/2015 sono aperte tutti i pomeriggi presso la sede di Via Pisana, luogo dove si svolgeranno le lezioni fino al momento del trasloco, per poi proseguire alla nuova sede per tutta la durata dell’anno.
Ricordiamo che la scuola dispone di Sale Prova insonorizzate e attrezzate professionalmente e di uno Studio di Registrazione digitale professionale, a disposizione di musicisti sia interni che esterni.
I turni delle Sale Prova sono i seguenti:
dalle ore 15 o 16 alle ore 18 o 19
dalle ore 19 alle ore 21.30
dalle ore 21.30 alle ore 24.00

Per informazioni, dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 20:
Scuola di Musica di Scandicci, Via Pisana, 92.
Scandicci (FI)
Tel e Fax: 055.755499.
mail: scuolamusica@scandiccicultura.it

Anche quest’anno, sulla scia di un’esperienza oramai al decimo anno di realizzazione e che ha visto nel complesso la partecipazione di oltre 1500 ragazzi delle scuole primarie di Scandicci, il progetto di teatro musicale diretto da Lucia de Caro porta ancora una volta sul palco del Teatro Aurora di Scandicci i giovani allievi di nove classi delle scuole primarie del territorio, insieme ad un team di professionisti del settore. Il progetto è promosso da Scandicci Cultura e dall’ Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune e realizzato dalla Scuola di Musica di Scandicci.

Sentirsi a casa”, “fai come se fossi a casa tua”, “la mia casa è la tua casa”: queste espressioni rimandano l’idea della casa come luogo dove si sta a proprio agio, ci si sente protetti, un punto di riferimento e di accoglienza. Allo stesso tempo il concetto di casa risponde anche a canoni quali il periodo storico, la collocazione geografica, il clima, la cultura, gli usi e le abitudini di chi vi abita.
Da queste semplici osservazioni prende spunto lo spettacolo di Teatro Musicale “Una casa chiamata mondo”.
I giovani protagonisti attraverso forme di espressione quali canto, movimento, recitazione raccontano una storia inedita ambientata in un ipotetico anno 3000 dove, ci si immagina, tutto è omologato e programmato dalla tecnologia. Gli eventi faranno sì che essi siano messi in condizione di effettuare una ricerca sulle abitazioni nel mondo nell’anno 2000: in questo modo conosceranno l’esistenza di culture, lingue, usi, costumi diversi e tale scoperta diverrà consapevolezza che queste sono le vere ricchezze dell’umanità, i giusti “ingredienti” che (per dirlo con le parole della canzone finale) insaporiti da “rispetto e amore” costituiscono “la ricetta per un mondo migliore”.

Si esibiranno gli allievi delle scuole primarie D. Campana (IV C, IV D, V C), A. Pettini (IV A, IV B, IV C), XXV Aprile (IV A, IV B, IV C) con la regia di Giada Bruschi e la direzione artistica di Lucia De Caro.
Lo spettacolo si svolgerà giovedì 22 maggio in due repliche:
alle ore 10.30 con ingresso libero su prenotazione, matinee riservata alle scuole primarie,
alle ore 21.00 ingresso a pagamento, 6E intero, 4E ridotto.

Per info e prenotazioni:
Scuola di Musica di Scandicci
Tel. 055.755499
scuolamusica@scandiccicultura.it