Home Etichette Articoli etichettati con "genitori"

Il Comune di Scandicci, Libera, Social Party Scandicci e l’associazione podistica Il Ponte con il patrocinio della Regione Toscana e la collaborazione della Cooperativa di Legnaia, Farma.net spa, Alliance Farmacie comunali, Alta scuola di pelletteria italiana, Diadora e Unicoop Firenze, si impegnano per il sesto anno nella promozione della cultura della legalità con il progetto “Libera la tua terra – Percorsi di cittadinanza attiva e di educazione alla legalità”– assieme alle scuole cittadine, al mondo associativo e a quello imprenditoriale.
Il progetto, sostenuto dall’Alta scuola di pelletteria italiana che dona al Comune le magliette della legalità, e organizzato in collaborazione con Libera, fissa un ricco calendario di incontri culturali, attività didattiche e manifestazioni sportive.
Le novità di questa edizione sono le giornate di formazione per i docenti e gli scambi culturali tra i ragazzi delle scuole dei Comuni di Scandicci e Lentini. Il progetto negli anni ha coinvolto oltre 15 mila partecipanti e portato all’acquisto di 37 mila kg di arance biologiche, superando nella scorsa edizione ogni record di acquisti. Le arance provengono dalla Cooperativa Libera Terra Beppe Montana che coltiva terreni confiscati alla mafia in Sicilia.

Tutte le iniziative organizzate nell’ambito del programma di “Libera la tua terra 2017”:

Sabato 4 febbraio dalle ore 10 alle 14 al mercato cittadino di piazza Togliatti vendita delle magliette e iscrizioni alla passeggiata dalla Legalità, che si terrà domenica 19 febbraio assieme alla Mezza Maratona “Di corsa contro le mafie”. Iscrizioni e vendita delle magliette (8 euro complessive) anche sabato 11 febbraio, sempre dalle 10 alle 14 presso lo stand delle associazioni del Social Party al mercato settimanale, presso l’assessorato alle Politiche sociali del Comune di Scandicci (piazzale Resistenza) dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, e presso il Villaggio della legalità che sarà allestito sabato 18 (10-17) e domenica 19 febbraio (9-13) in piazza della Resistenza (fermata tramvia Resistenza).
Info e iscrizioni per la Gara agonistica, le minirun e la walking, sempre in programma domenica 19.2 dalle 9 con partenza in piazza Resistenza, presso la Podistica il Ponte, 328.7052869   www.mezzamaratonascandicci.it

Lunedì 13 febbraio alle 21 al Cinema Cabiria “Pericle il nero” di Stefano Mordini, a cura degli Amici del Cabiria.

Mercoledì 15 febbraio alle 17 nell’Auditorium Mario Augusto Martini della Biblioteca di Scandicci (via Roma 38a), l’inaugurazione della mostra “Disegna ciò che vedi”, un percorso espositivo a cura dell’associazione Arco, che unisce le celebrazioni per il Giorno della Memoria con l’educazione alla legalità e ai diritti dei bambini; la mostra prosegue fino a mercoledì 22 febbraio. Visite guidate su prenotazione al 338.2375373.

Sabato 18 febbraio al Villaggio della Legalità in piazza della Resistenza dalle 10 alle 17 la vendita e la consegna delle confezioni di arance preacquistate dagli studenti e dai cittadini per “Vitamine per la scuola”, presso lo stand delle associazioni e delle scuole del territorio.

Sabato 18 febbraio alle 18 al Ginger Zone di piazza Togliatti Aperitivo della legalità con le arance della cooperativa Beppe Montana e dj set.

Sabato 18 febbraio alle ore 20 alla Sala Feste del  Circolo Aurora (Via San Bartolo in Tuto, 1 ) Cena di solidarietà “Libera la tua terra” organizzata dal Comitato dei Genitori dell’Istituto Comprensivo “R.Casini”.
Il costo della cena è di 20€ per gli adulti (dai 14 anni), di 10€ per i bambini 4-13 anni e gratuito fino a 3 anni. La cena è aperta a tutti ed è stata pensata per offrire un momento di convivialità e condivisione ai ragazzi di Lentini, ospiti degli studenti dei tre comprensivi scolastici di Scandicci e per far conoscere ai partecipanti la realtà della Cooperativa Beppe Montana nella persona e nelle parole del Presidente Alfio Curcio.  Iscrizioni e prenotazioni al 3206346493

Domenica 19 febbraio con partenza dal Villaggio della Legalità in piazza Resistenza dalle 9 alle 13 la Passeggiata della Legalità e la Mezza Maratona “Di corsa contro le mafie” (passeggiata 5 km, gara podistica 21,097 km, corsa non competitiva 11 km, minirun 1 km, walking 5 km) con la campionessa Milena Megli.

Mercoledì 22 febbraio alle 17 nella saletta Cna in via 78esimo Reggimento Lupi di Toscana, l’incontro pubblico “Tutti i segreti della zoo mafia”, a cura dell’associazione Progetto Animalista per la Vita in collaborazione con Mariangela Corrieri dell’associzione Gabbie Vuote e la partecipazione di Valeria Ronzani del Corriere Fiorentino e della Consigliera Regionale Monia Monni.

Domenica 26 febbraio alle 11 nell’Auditorium del Centro Rogers in piazza Resistenza per la rassegna Il Libro della Vita Giovanni Impastato parla de Il giorno della civetta di Leonardo Sciascia (ingresso libero fino a esaurimento posti).

Domenica 26 febbraio alle 21 con ingresso libero al Teatro Studio Mila Pieralli, Pippo Pollina & Palermo acoustic quintet, in concerto per il Tour della Memoria “Passi di legalità” nel venticinquesimo anniversario della stragi di Falcone e Borsellino.  Scarica il  pieghevole 2017

Scarica il Programma dedicato alle scuole

Info: Segreteria dell’Assessorato alle Politiche Sociali 055.7591351

Martedì 7 Febbraio 2017 alle 16,30 in piazza Resistenza l’Associazione Genitori Comprensivo Rossella Casini, con il patrocinio del Comune di Scandicci, organizza una manifestazione pubblica per sensibilizzare sul tema del bullismo  a scuola. I partecipanti formeranno la scritta umana “No al bullismo”, che sarà fotografata dall’alto. Ospite dell’iniziativa è Simone Centineo.

L’ iniziativa rientra nell’ambito del Protocollo d’Intesa per la conoscenza dei diritti e dei doveri in internet, siglato a livello ministeriale all’interno del Piano nazionale del Miur per le scuole per il 2016/2017, che ha indetto il 7 Febbraio come giornata nazionale contro il bullismo, in coincidenza con la Giornata Europea della Sicurezza in Rete (Safer Internet Day) indetta dalla Commissione Europea.

Un Piano nazionale per prevenire e combattere il bullismo e il cyberbullismo in classe, promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Il Protocollo mira alla diffusione dei contenuti della Dichiarazione dei diritti e doveri in internet, elaborata dall’omonima Commissione di studio istituita dalla Presidente della Camera. Il Miur e la Commissione, nell’ambito di questa intesa, promuovono  incontri di formazione e sensibilizzazione con gli studenti delle scuole secondarie per la conoscenza dei diritti e dei doveri in internet di cui ogni cittadino è titolare, con l’obiettivo di avviare un processo di educazione digitale. Tra le azioni previste dal Protocollo anche iniziative di formazione per i docenti e la progettazione di azioni finalizzate a sensibilizzare i ragazzi ad una riflessione sull’uso corretto della rete, orientandoli nella selezione di ciò che è positivo o negativo, educando al rispetto dell’altro e a una buona cittadinanza digitale.

Dalla Giornata nazionale contro il bullismo a scuola, alla formazione degli insegnanti, dal concorso per gli studenti al format tv: sono alcune delle 10 azioni previste dal Piano nazionale del Miur contro il bullismo e il cyberbullismo. In tre anni più di 80mila ragazzi sono già stati coinvolti nel programma Generazioni Connesse e con il Piano nazionale è stato disposto dal Ministero uno stanziamento di 2 milioni di euro per l’anno scolastico in corso, assegnati alle scuole attraverso una call to action.

Tra le prime azioni messe in campo dal Piano, il concorso per gli studenti ‘No hate speech’, seguendo la campagna internazionale promossa dal Consiglio d’Europa. Il concorso vuole stimolare la riflessione dei ragazzi sui rischi e sui pericoli dell’odio on line e dell’incitamento al risentimento nei confronti dei loro coetanei e compagni. L’istigazione all’odio on line è divenuta, infatti, una delle forme più diffuse di abuso dei diritti umani.

Saranno, invece, circa 16mila i docenti delle scuole di ogni ordine e grado coinvolti in attività di formazione a partire dal 2017, “lezioni” ad hoc per favorire l’acquisizione di competenze psico-pedagogiche e sociali per la prevenzione di questi fenomeni. E’ realizzato con la collaborazione della Rai il format ‘Mai più bullismo’. Si tratta del primo social coach televisivo incentrato sul bullismo, un tema trasversale perché interessa diversi ambiti della società, dai ragazzi che ne sono vittima alle famiglie e alla scuola. Il format è in fase di realizzazione.

E ancora, tra le altre azioni previste dal Piano, anche le attività in collaborazione con la Polizia di Stato, con Save the Children e con Telefono Azzurro, il progetto Generazioni connesse (al suo terzo anno, www.generazioniconnesse.it) e il progetto ‘Verso una scuola amica’ finalizzato ad attivare prassi educative sull’art. 29 (diritto all’educazione) della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Fonte Hubmiur

Da gennaio a marzo 2017 torna la rassegna teatrale Aurora di Sera, 4 spettacoli con grandi artisti del panorama italiano presso il Teatro Aurora di Scandicci (via S. Bartolo in Tuto,1).
Il primo appuntamento è per mercoledì 11 gennaio con Giuliana De Sio in Notturno di donna con ospiti, uno spaccato sulla violenza e la modernità delle metropoli dove il quotidiano viene contaminato dal thriller nella visione comico-surreale di uno dei maggiori drammaturghi dell'”area napoletana”: Annibale Ruccello. A seguire martedì 7 febbraio Marco Baliani e Lella Costa in Human, puzzle multietnico a più voci, in cui reminiscenze epiche, storiche e politiche si mescolano alle vicende pulsanti e dolorose degli esuli contemporanei; mercoledì 1 marzo è la volta di Dario Ballantini con Da Balla a Dalla, omaggio di Ballantini all’amico e grande cantautore, reinterpretando una parte della sua straordinaria produzione artistica di Lucio Dalla. Per l’ultimo appuntamento della rassegna mercoledì 22 marzo Paolo Ruffini e la Compagnia Mayor Von Frinzius portano in scena Un grande abbraccio: l’improvvisazione e l’imprevedibilità sono il motore di un viaggio alla ricerca della differenza che corre tra sentirci ed essere davvero. Spettacolo comico e commovente, con sei attori con disabilità della compagnia livornese Mayor Von Frinzius.

Mercoledì 11 gennaio
Giuliana De Sio
NOTTURNO DI DONNA CON OSPITI
di Annibale Ruccello
regia Enrico Maria Lamanna
produzione Teatro e Società
Adriana porta avanti la sua esistenza, nel caldo afoso, tra canzoni e note di un pianoforte, tra televisione ed una terza gravidanza, con un marito, Michele, che lavora di notte e ritorna a casa all’alba. Una sera accade che strani individui, temuti e desiderati da troppo tempo, si
introducano in casa. Improvvisamente riaffiorano senza una logica i ricordi, angoscianti fantasmi del passato, che provocheranno in lei una reazione atroce, insensata, ma necessaria per fuggire da quella prigione grigia e ossessiva.
Uno spaccato sulla violenza e la modernità delle metropoli dove il quotidiano viene contaminato dal thriller nella visione comico-surreale di uno dei maggiori drammaturghi dell’ “area napoletana”.
durata: 2h con intervallo

Martedì 7 febbraio
Marco Baliani, Lella Costa
HUMAN
di Marco Baliani, Lella Costa
regia Marco Baliani
produzione Mismaonda srl/Sardegna Teatro T.R.I.C./
Marche Teatro
Nato dalla necessità di una riflssione “del” e “sul” tema delle migrazioni, Human, scritto con una linea sopra che cancella la parola stessa, è uno spettacolo in forma di oratorio, tra negazione e affermazione, sul concetto di umanità. Human è costruito con testimonianze dirette, brandelli di vita vissuta, narrazioni tramandate o elaborate sui fatti contingenti. Fanno parte del diario di viaggio, le riflessioni degli autori, i loro ripensamenti, i contributi in video o gli scritti di quanti hanno accettato di esprimersi sul tema, contribuendo ognuno ad arricchirlo di tante sfumature.
“Con la nostra ricerca teatrale vorremmo insinuarci in quella soglia in cui l’essere umano perde la sua connotazione universale – raccontano Marco Baliani e Lella Costa –, e utilizzare le forme teatrali per indagare quanto sta accadendo in questi ultimi anni, sotto i nostri occhi, nella nostra Europa.
durata: 1h30

Mercoledì 1 marzo
Dario Ballantini
DA BALLA A DALLA
storia di un’imitazione
produzione Massimo Licinio
Un omaggio che Ballantini rende all’amico e grande cantautore, reinterpretando una parte della sua straordinaria produzione artistica. Ballantini, con i musicisti diretti da Gianni Caltran, racconta minuziosamente i passaggi della carriera di Dalla cantando con voce sorprendentemente fedele all’originale e trasformandosi dal vivo in lui. Durante lo spettacolo vengono
proiettati disegni tratti dai diari scolastici di Ballantini e già rivelatori della sua passione maniacale per il cantautore.
durata: 2h con intervallo

Mercoledì 22 marzo
Paolo Ruffini, Compagnia Mayor von Frinzius
UN GRANDE ABBRACCIO
di Paolo Ruffini, Lamberto Gianniniregia Lamberto Giannini
produzione Non c’è problema
Un Grande Abbraccio è uno spettacolo comico e commovente, è un’opportunità di scoprirsi e di abbandonarsi a teatro con movimenti, improvvisazioni, balli e monologhi. Oltre a Paolo Ruffini, autore e ideatore dello spettacolo, si esibiscono sei attori con disabilità, appartenenti alla compagnia livornese Mayor Von Frinzius.
Il pubblico sarà il terzo protagonista di questo spettacolo e alla fine platea e attori si troveranno sul palco, nella meraviglia della condivisione di un gesto umano, così semplice da essere ormai provocatorio: un grande abbraccio.
durata: 1h40

inizio spettacoli
ore 21.15

ABBONAMENTI
posto unico intero € 50 ridotto € 42 (under 18, over 65, soci coop, soci arci)
prezzo speciale titolari EDUCARD e dipendenti Comune di Scandicci € 38

Teatro Studio Mila Pieralli
via Donizetti 58, Scandicci
tel. 055 7351023
rinnovo abbonamenti
martedì 13 e mercoledì 14 dicembre 2016
nuovi abbonamenti
da giovedì 15 a domenica 18 dicembre 2016
da martedì 20 a venerdì 23 dicembre 2016
da martedì 27 a venerdì 30 dicembre 2016
da martedì 3 a giovedì 5 e martedì 10 gennaio 2017
orari
dal martedì al venerdì ore 16.30-19.30, sabato ore 10-13, domenica 17-20

Box Office
tel. 055 210804 e sul sito www.boxol.it
nuovi abbonamenti dal 15 dicembre 2016

—————————-

BIGLIETTI
posto unico intero € 16 ridotto € 13 (under 18, over 65, soci coop, soci arci)
prezzo speciale titolari EDUCARD e dipendenti Comune di Scandicci € 10

Box Office
tel. 055 210804 e sul sito www.boxol.it
biglietti per tutti gli spettacoli dal 3 gennaio 2017

Teatro Aurora
via San Bartolo in Tuto, 1 Scandicci
biglietti nei giorni di spettacolo, dalle ore 20

Info: toscanaspettacolo.it – scandiccicultura.it – segreteria@scandiccicultura.it

L’Istituto Comprensivo “Rossella Casini”, in collaborazione con Atheneum Musicale e con il Patrocinio del Comune di Scandicci, organizza Sabato 17 Dicembre “Athenaeum School in concert”, un’iniziativa di raccolta fondi dedicata all’Istituto Omnicomprensivo di Amatrice. Il concerto si tiene al Teatro Aurora di Scandicci alle ore 17.30 (Via S.Bartolo in Tuto, 1).

L’iniziativa vuol lanciare un messaggio di solidarietà a tutte le famiglie che sono state coinvolte da questo dramma del terremoto e al tempo stesso contribuire attivamente al miglioramento della dotazione musicale della scuola con l’acquisto di nuovi strumenti a cui è finalizzata la campagna di raccolta fondi, grazie al ricavato del concerto.

Si esibiranno per l’occasione la “Children’s corner” orchestra, la “No time” jazz band, “One Voice” gospel choir.
Grandi ospiti della serata le giovanissime Orchestre Scuola Media “Rodari” e gli alunni delle V elementari dell’Istituto Comprensivo della “Rossella Casini” ad indirizzo musicale dirette dal maestro Giampaolo Franceschini che si esibiranno in un fresco repertorio di canzoni tradizionali e natalizie.
La cittadinanza è invitata.

L’ingresso è libero.

Dal 12 al 16 Dicembre 2016 settimana dell’intercultura “In Oriente per la via del Sol Levante” all’Istituto Comprensivo Altiero Spinelli. L’evento didattico interdisciplinare è organizzato dall’Istituto Comprensivo con il patrocinio del Comune di Scandicci e le partecipazioni di Council of Europe, Religions for peace, Unicef, Emergency Europe Direct Firenze, Cospe, Biblioteca di Scandicci, Lailac, Associazione Giappone in Toscana, Dojo ryu, Scuola di illustrazione a Scandicci, Educare ai diritti umani, Nos Otras, Istituto Confucio, Scuola del Fiume Centro studio Wushu italiano e Arco.

Quest’anno la Settimana dell’Intercultura coinvolge i bambini attraverso incontri culturali, storici ed artistici, conferenze e interventi da parte di esperti, spettacoli di danze e musiche tradizionali, con l’approfondimento delle culture indiana, cinese e giapponese.
Durante la settimana nelle scuole dell’infanzia, primarie, (Sandro Pertini e Dino Campana) e secondaria di I grado (Altiero Spinelli) si tengono lezioni in aula, approfondimenti con proiezione di filmati e documentari sui temi della millenaria storia orientale, sull’Oriente e i diritti, secondo una prospettiva storico sociale, economica, politica ed esistenziale.
Venerdì 16 Dicembre alle 17 si tiene l’evento finale al Teatro Aurora di Scandicci.

Questo il programma di venerdì 16 dicembre: dopo i saluti della dirigente scolastica Marina Andalò e dell’assessora alla Pubblica istruzione, si esibiscono il Coro dei tre istituti di Scandicci Giovani Artisti e la cantante giapponese Kaoru Kobayashi (lirica soprano); a seguire la presentazione dello spettacolo a cura dei ragazzi della scuola secondaria di primo grado Spinelli “La Cina: Cultura, Musica, e tradizioni” con introduzione a cura dei ragazzi della IB Scuola secondaria di I grado “Altiero Spinelli”. Dopo il gioco Wushu, esibizioni dei bambini della scuola d’infanzia Joan Mirò, il passaggio del dragone e dei leoni al ritmo di musica, “Io con gli altri… verso il mondo” dei bambini della scuola primaria Dino Campana, “Insieme per il mondo” degli alunni della primaria Pertini, “Danzare per il mondo a ritmo di musica” con danze e musica degli studenti della media Spinelli. Oltre alle esibizioni di alunni e studenti, “Tajiquan” e la dimostrazione finale di Wushu a cura della Scuola del Fiume Cswi asd, per il progetto “Voglia di movimento” del Comune di Scandicci.

Il calendario completo con le diverse attività delle singole scuole durante la settimana interculturale (infanzia, primarie e secondaria di primo grado) è disponibile su  www.spinelliscandicci.it

Il disegno selezionato attraverso un concorso di idee interno al Comprensivo per questa edizione è stato realizzato dall’allieva Claudia Tei della Classe 3A della Scuola Media “A.Spinelli”.

Info 0552591076
Scarica tutta la documentazione:  calendario-settimana-intercultura-2016
menu-cinese-2016

Inaugurazione della saletta insonorizzata per l’incisione di audiolibri della scuola secondaria di primo grado Altiero Spinelli (via Pablo Neruda), Venerdì 25 Novembre 2016 alle 11 alla presenza dell’attore Alessandro Benvenuti. L’artista ha infatti contribuito attivamente alla realizzazione del progetto di Lettura ad alta voce dell’Istituto comprensivo Spinelli, in collaborazione con il Comitato dei genitori e il patrocinio del Comune di Scandicci, sostenendolo con lo spettacolo “L’Atletico Ghiacciaia”, prodotto da Arca Azzurra Teatro e messo in scena lo scorso aprile al Teatro Aurora. A collaborare alla realizzazione del progetto sono stati anche la Biblioteca di Scandicci, il Consiglio d’Istituto, i docenti della Spinelli, la Dirigente scolastica Marina Andalò e l’Humanitas di Scandicci.

“E’ la conclusione di un percorso che ha condotto l’energia e la generosità di molte persone verso la riqualificazione di alcuni ambienti scolastici”, dicono i promotori del progetto, “dotando la scuola Spinelli di uno strumento unico e prezioso per una didattica sempre più significativa, inclusiva e di servizio alla comunità”.

Il percorso di Lettura ad alta voce, divenuto progetto d’Istituto del Comprensivo Spinelli all’interno del curricolo verticale d’Italiano, è iniziato lo scorso anno per la necessità di avvicinare i ragazzi alla lettura, attraverso la riscoperta della lettura ad alta voce, “una pratica semplice, gratificante e di grande impatto emotivo”.

Alessandro Benvenuti, invitato per un incontro con i ragazzi nel novembre dello scorso anno in qualità di lettore per un’editrice di audiolibri, in quell’occasione era stato nominato “padrino” dell’iniziativa; a seguito di quell’incontro ha poi deciso di collaborare concretamente al progetto con la messa in scena de “L’Atletico Ghiacciaia”.

“Oggi il box insonorizzato è una realtà alla scuola media Spinelli, uno strumento prezioso al servizio di tutto l’Istituto e non solo. E’ davvero dunque la realizzazione di un sogno, ma anche l’inizio di nuove possibilità educative, capaci di coniugare l’antico col nuovo e improntate ad una pedagogia della realtà e del servizio. Una pedagogia ripensata sul primato della parola e della parola narrante”.

Il prossimo seminario regionale del Gruppo Toscano Nidi e Infanzia si terrà a Scandicci (Auditorium P.za Resistenza) Sabato 5 Novembre (in orario 9- 17), con il patrocinio del Comune di Scandicci e in collaborazione con Regione Toscana e Istituto degli Innocenti, e avrà per  tema “La rete delle esperienze educative toscane di fronte alla prospettiva dello 0-6″ – i contenuti, i protagonisti e le politiche. Il Gruppo Toscano Nidi e Infanzia è un’associazione che offre occasioni di incontro e discussione tra operatori del settore dell’educazione della prima infanzia.

Un’esperienza che ha l’obiettivo di offrire lo spunto per riflettere su quali siano le condizioni irrinunciabili per costruire qualità nei servizi educativi che accolgono bambini e famiglie. II Tuscan Approach si basa sulla valorizzazione preliminare degli spazi e sulla scelta della loro organizzazione educativa e sottolinea l’importanza della formazione iniziale degli educatori e ancora di più di quella in servizio, fondata sull’acquisizione di competenze specifiche relative a programmazione, osservazione e documentazione. E inoltre promuove la continuità educativa sia orizzontale che verticale, con la valorizzazione della partecipazione dei genitori alla vita dei servizi per l’infanzia e la sottolineatura dell’importanza della relazione tra il nido e la scuola dell’infanzia.

Il programma del seminario di studi prevede una sessione plenaria di introduzione e tre gruppi di lavoro in parallelo per conoscere da vicino le migliori pratiche in atto nei vari territori. E’ previsto un ligth lunch gentilmente offerto da Cirfood e la conclusione dei lavori di nuovo in plenaria nel primo pomeriggio. A tutti i partecipanti è offerta gratuitamente la possibilità di visitare, infine, il percorso espositivo sull’Approccio Toscano presso il nuovo museo dell’Istituto degl’Innocenti a Firenze.

Il primo tavolo verte su “I contenuti” (coordina Lilia Bottigli, Comune di Livorno) e prevede i seguenti interventi:  Lo spazio educativo nella scuola dell’infanzia capoluogo, con Simona Della Maggiore, I.C. Sacchetti, San Miniato; Il Tavolo di progettazione educativa. Progettare in rete: la costruzione del sistema integrato 0/11 anni, a cura di Francesca Ferretti, Comune di Quarrata; L’esperienza della formazione congiunta 0/6 educatrici e insegnanti, con Augusta Provenzani e Cinzia Panichi, Unione di Comuni Valdarno e Valdisieve;  Nuovi contesti educativi per la continuità. L’esperienza dei Centri integrati 1-6 anni a Scandicci con Plinia Morelli, Comune di Scandicci; La continuità zerosei negli spazi e nei tempi, Sabrina Gori, CO&SO Empoli.

Il secondo gruppo di lavoro è dedicato a “I protagonisti” (coordina Claudia Fiaschi, Consorzio CO&SO) con le relazioni: Macchie d’ombra: esperienze di continuità educativa tra servizio domiciliare e scuola statale dell’infanzia, a cura di Valentina Fruzzetti, Scuola statale dell’infanzia De Amicis, Livorno e Antonella Lunardini, Servizio domiciliare privato Tata Gaia, Livorno; Pensare al futuro delle bambine e dei bambini con una politica territoriale attenta all’infanzia, a cura di Teresa Monacci, I.C. Altopascio e Gian Marco Bertozzi, Comune di Altopascio; Il ruolo dell’Università nella formazione iniziale e in servizio di educatrici/insegnanti Elena Falaschi, Università degli Studi di Firenze; La continuità educativa 0/6 nella scuola paritaria FISM, Educatori e insegnanti del nido e della scuola dell’Infanzia Santa Maria all’Antella;  coerenteMENTE Uno zero-sei molto speciale “…Vorrei un tempo attorno… per crescere ogni giorno …” a cura di Irene Lorenzini e Manola Coccheri, Scuola statale dell’infanzia La Casa del Sole, Barberino Val d’Elsa e Manola Pignotti, Unione del Chianti Fiorentino.

Le terza sessione di lavoro prevede un approfondimento su “Le politiche” (coordina Aldo Fortunati, Istituto degli Innocenti) e la Tavola rotonda con interventi di Francesca Puglisi, Senato della Repubblica; Sara Mele, Regione Toscana; Cristina Giachi, ANCI; Eleonora Marchionni, USR Toscana; Sura Spagnoli, ARCA Cooperativa sociale.

Per un approfondimento sui punti salienti dell’Approccio Toscano nella prospettiva 0-6 anni è possibile scaricare la presentazione illustrativa del Prof.r Enzo Catarsi dell’Università di Firenze dal sito www.minoritoscana.it

E’ prevista una piccola quota di iscrizione e il rilascio di attestato ai fini formativi.
Per le modalità di registrazione al seminario scaricare qui l’apposita Scheda.

Programma completo.

Domenica 30 ottobre 2016 alle 15 nell’ambito di Itinera 2016, gli Olivicoltori toscani associati e la Pro loco San Vincenzo a Torri Colline Scandiccesi, assieme al Comune di Scandicci, organizzano la Festa dell’olio novo al frantoio di Cerbaia, in via Empolese a San Vincenzo a Torri, sulle colline di Scandicci.

Durante la giornata è possibile aderire a visite guidate al frantoio e ad attività di animazione, oltre che partecipare a mercatini dei produttori della cooperativa e ad un’estemporanea di pittura. Inoltre, tutto il pomeriggio, l’Associazione dei Genitori della Scuola Elementare San Vincenzo a Torri organizza iniziative per adulti e bambini, tra cui assaggi gratuiti di bruschette. L’iniziativa si configura anche come campagna di raccolta di fondi a sostegno delle attività extrascolastiche della piccola scuola elementare, che è un punto di riferimento per grandi e piccini.

Per informazioni:
Olivicoltori Toscani Associati, via Empolese, 20a.

Tel. 055.769538
sede @ olivicoltoritoscani.it
www.olivicoltoritoscani.it

“E’ con estremo piacere che l’Istituto Pratolini  per la terza volta  produce un cd musicale. – dichiara la nuova Dirigente del Comprensivo Raffaella BrianiE proprio nell’anno scolastico in cui si celebra il decennale della sezione musicale della scuola Fermi! La vitalità della sezione e dei ragazzi che l’hanno frequentata e attualmente la frequentano è contagiosa per tutto l’Istituto. Non solo: ci ricorda la profonda valenza educativa della musica, quale linguaggio universale che veicola il messaggio della possibilità di una armoniosa fusione tra suoni e strumenti differenti”.

Il prof. Luca Marino, coordinatore della sezione musicale  in questi dieci anni, ha condotto numerose iniziative di promozione musicale cercando di trasmettere ai ragazzi la passione per la musica. La maggior parte dei licenziati di terza media (a partire dall’a.s. 2009/2010 ad aggi) ha continuato lo studio della musica e ha partecipato alle prove, ai concerti ed ai concorsi in qualità insieme a ex-allievi.  Anche i ragazzi del terzo ciclo sono cresciuti con la convinzione che la musica richieda impegno e sacrifici: sono così riusciti ad ottenere importanti riconoscimenti a livello nazionale, sia da solisti sia all’interno dell’orchestra. Risultati di cui senza dubbio c’è da essere fieri. Altro motivo di orgoglio e soddisfazione per l’Istituto è l’organizzazione del Concorso musicale nazionale “Città di Scandicci”, che è giunto questo anno alla quinta edizione e che ha visto la partecipazione di ben 72  scuole provenienti da tutta Italia.

Lunga è la lista dei ringraziamenti a chi ha creduto e crede nel valore pedagogico della musica e in un metodo di lavoro condiviso: le istituzioni, il Dirigente scolastico Leonardo Camarlinghi, la segreteria, il personale Ata, gli insegnanti di strumento ed educazione musicale… in particolar modo grazie a Jhon Vitangeli.

La Biblioteca di Scandicci ha avviato da tempo una proficua collaborazione con le scuole del territorio di ogni ordine e grado e si muove su questo terreno d’intesa con i servizi scolastici ed educativi del Comune, con risultati di buon livello. Tra le esperienze recenti più significative ricordiamo il Festival “Oh che bel castello” , il progetto “Nati per leggere”, il progetto “Libernauta”, la collaborazione nello studio assistito, la redazione di bibliografie speciali e l’intenso programma di visite scolastiche.
Con l’avvio dell’anno scolastico cerchiamo di dare organicità e miglior visibilità alla proposta rivolte alle scuole dell’obbligo di Scandicci con un ricco programma che si articola in visite, laboratori condivisi e iniziative speciali rivolte ai bambini e alle loro  famiglie.

Ecco una serie di servizi trasversali offerti a tutti gli ordini scolastici:

Visite in Biblioteca
Le scuole prenotano la visita alla Biblioteca di Scandicci: le Bibliotecarie adattano le spiegazioni e le animazioni a seconda dell’età e delle caratteristiche dei piccoli lettori.

Bibliografie a richiesta
Grazie all’esperienza delle operatrici, alla disponibilità di un vasto catalogo specializzato, ai contatti e all’accesso a banche dati professionali siamo in grado di suggerire il libro giusto per qualsiasi necessità.
Le richieste di assistenza bibliografica possono essere inviate anche via mail.

Laboratori a richiesta
In stretta collaborazione con gli insegnanti e su argomenti inerenti la programmazione di classe, è possibile organizzare laboratori a tema, presentazioni di libri e letture animate.

Studio assistito
Nei periodi di vacanza scolastica, in collaborazione con le scuole e con i servizi educativi del Comune, vengono organizzati tavoli di studio assistito con presenza di tutor del servizio civile o di giovani tirocinanti.

Proiezioni di film in Auditorium
Su richiesta delle classi è possibile prevedere la proiezione di film su grande schermo nell’Auditorium della Biblioteca.

Giornata del gioco
Giunta alla sua sesta edizione, la giornata del gioco propone l’approccio guidato a forme di apprendimento mediato dal gioco, in collaborazione con associazioni ludiche del territorio.
Questo e molto altro ancora da curiosare, scoprire, chiedere e approfondire!

Scopri tutto il programma dedicato alle scuole

Maggiori informazioni:
La Biblioteca di Scandicci
Via Roma 38/A – 50018
Scandicci (FI)
Tel.: 055/7591.860-861