Warning: Illegal offset type in /web/htdocs/educard.scandiccicultura.eu/home/wp-includes/class-wp-widget-factory.php on line 57 arance | eduCARD
Home Etichette Articoli etichettati con "arance"

Prende avvio da Lunedì 16 Gennaio 2017 la nuova edizione  del programma di educazione alla legalità organizzato dal Comune di Scandicci, Libera Nomi e numeri contro le mafie, le associazioni del Social Party, la podistica Il Ponte, le scuole cittadine e i comitati genitori, con la consegna dei coupon di “Vitamine per la scuola” per l’acquisto solidale di arance coltivate in Sicilia dalla cooperativa Beppe Montana, nei terreni confiscati ai clan.

L’iniziativa di raccolta fondi per le scuole di Scandicci, a sostegno anche delle cooperative di Libera Terra attraverso l’acquisto collettivo di prodotti coltivati su territori confiscati alle mafie, è rivolta agli studenti, ai genitori, al personale delle scuole e a tutti i cittadini e consiste nell’acquisto di una o più confezioni di arance che saranno disponibili in due tipi di confezione: la retina da 3 chilogrammi al prezzo di 5 euro (di cui 1,10 devoluti alla scuola) e la cassetta da 7 chili al prezzo di 12 euro (di cui 2,90 devoluti alla scuola); le arance in vendita sono tarocco e moro.
I beneficiari della raccolta fondi saranno l’Istituto Russell Newton, l’Istituto Sassetti-Peruzzi e i Comitati genitori dei tre comprensivi, nidi e 0-6; il ricavato sarà utilizzato per finanziare le attività progettuali delle scuole.

Come aderire: è possibile ordinare le arance da lunedì 16 a sabato 28 gennaio 2017.
E’ necessario riempire il coupon con i dati personali e il quantitativo di arance desiderato e consegnarlo, insieme all’importo dovuto, con le seguenti modalità: per i cittadini, rivolgersi alla segreteria dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione, secondo piano Palazzo Comunale, stanza n. 48 (piazzale della Resistenza,1) dal lunedì al venerdì in orario 9.00 / 13.00; per 0-6 e nidi, gli studenti degli Istituti Comprensivi e degli Istituti Superiori: rivolgersi ai genitori o ai ragazzi rappresentanti della propria classe o del nido. Scarica  qui il coupon  per ordinare le arance.

Le arance saranno consegnate tutte sabato 18 febbraio 2017 presso “Il villaggio della legalità” che sarà allestito in piazzale della Resistenza a Scandicci (fermata tramvia Resistenza) dalle 10 alle 13 (fatta eccezione per gli ordini delle scuole superiori, che seguono diversa modalità di consegna).

La cooperativa sociale Beppe Montana dalla quale provengono le arance è stata fondata il 23 giugno 2010 e gestisce circa 90 ettari di terreni agricoli, coltivati prevalentemente ad agrumeti, provenienti da confische nei comuni di Lentini (appartenuti al clan Nardo), di Belpasso e Ramacca (appartenuti al clan Riela); il metodo di coltivazione è biologico e le produzioni sono artigianali.

Per informazioni:
Comune di Scandicci
Assessorato alla Pubblica Istruzione

Tel. 055.7591351
www.comune.scandicci.fi.it

 

Il profumo della legalità a Scandicci ha da 5 anni il sapore dolce delle arance coltivate al sole della Sicilia, su quei terreni faticosamente strappati ai clan mafiosi e fatti rifiorire grazie all’impegno e al duro lavoro dei ragazzi della cooperativa Beppe Montana e alla tenacia di Alfio Curcio.

Il colore della legalità a Scandicci è quello dei seimila chili di arance distribuite sabato in piazza Resistenza alle famiglie, ai ragazzi delle scuole dei tre comprensivi e a tutti quei cittadini che anche solo per curiosità hanno comprato per la prima volta un sacchetto di arance o un vasetto di marmellata.

La voce della legalità a Scandicci è stata quella delle tremila persone, grandi e piccini, che domenica in un grande abbraccio, hanno corso contro le mafie, indossando una maglia che ormai è diventata il simbolo di questa bellissima manifestazione, la maglia della Legalità.

Il weekend della legalità ha risvolti positivi diretti sulle scuole di Scandicci perché la vendita delle arance e delle magliette per la passeggiata porta un aggio in euro non indifferente che per il nostro comprensivo quest’anno si è attestato sui mille euro circa (i conti precisi devono essere ancora fatti). Questi soldi, così come quelli raccolti in altre occasioni dall’Associazione Genitori, serviranno a finanziare progetti scolastici o extrascolastici o per acquistare materiale didattico.

Aver preso parte a questa bellissima manifestazione anche quest’anno è una cosa che da’ una grande soddisfazione e mi riempie di gioia. E’ bello vedere tanta gente in piazza, è bello condividere questi momenti ed è bello riflettere su quei valori, legalità, giustizia e partecipazione, che dovrebbero accompagnarci ogni giorno e che siamo chiamati a trasmettere ai nostri bambini, anche con il piccolo, simbolico gesto di acquistare un sacchetto di arance coltivate sui terreni confiscati alla criminalità organizzata.

Se riflettiamo poi sul nome che il nostro Comprensivo Scolastico porta, il weekend della legalità assume un valore ancora più importante.
Rossella Casini

Rossella Casini era una ragazza di 25 anni, studentessa di psicologia a Firenze che 35 anni fa è “scomparsa” perché ha osato sfidare l’omertà delle ‘ndrine calabresi e della famiglia del ragazzo di cui si era innamorata. Per la sua scomparsa nessun colpevole è stato trovato.
Come lei, tante altre persone hanno pagato con la vita il loro amore per la libertà e la giustizia. Queste persone, le persone come Rossella Casini non andrebbero mai dimenticate.

E’ bello quindi sapere che ieri, lunedì 22 febbraio, a 35 anni dalla sua “scomparsa” il Comune di Firenze e l’Associazione Libera, hanno posto una targa commemorativa in memoria di Rossella sulla facciata della casa dove lei abitava, in Borgo la Croce 3. Per non dimenticare.

Far parte di un Comprensivo Scolastico che porta il nome di Rossella e che pone alla base dell’insegnamento la cultura della legalità, della pace e del rispetto e che saprà trasmettere questi valori anche ai miei figli mi riempie di orgoglio.

Grazie a tutti, Siro.

Il fine settimana del 20 e 21 febbraio 2016 a Scandicci è totalmente dedicato alla Legalità! E’ in questi giorni, infatti, che si concentrano gli appuntamenti più importanti del programma di educazione alla legalità “Libera la tua terra”, organizzato da Comune di Scandicci, Libera, le scuole cittadine, l’asd Podistica il Ponte, le associazioni del Social Party e Scandicci Cultura, con il contributo dell’Alta scuola di Pelletteria Italiana.

Novità di quest’anno è lo spostamento delle attività da piazza Matteotti a piazza della Resistenza, dove è allestito il Villaggio della Legalità, con 17 stand tra associazioni e scuole, aperti sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19, e domenica dalle 9 alla tarda mattinata.

Ospite d’eccezione del 2016 è Gelindo Bordin, maratoneta medaglia d’oro alle Olimpiadi di Seul 1988, testimonial della Passeggiata della legalità e della Mezza Maratona Città di Scandicci “Di corsa contro le mafie”, in programma domenica 21 febbraio 2016 (partenza in piazza Resistenza alle 9,30).

Bordin incontrerà i cittadini già sabato 20 febbraio dalle 10 alle 13, al Villaggio della Legalità (fermata tramvia Resistenza), insieme al presidente della cooperativa Libera Terra Beppe Montana, al responsabile di Libera per la Toscana, Don Andrea Bigalli, e al sindaco di Scandicci, Sandro Fallani, in occasione della vendita e della consegna delle arance per “Vitamine per la scuola”, e della vendita delle magliette per la Mezza Maratona del giorno successivo.

Domenica 21 febbraio si tiene, infatti, la Passeggiata della Legalità e la Mezza Maratona Città di Scandicci “Di corsa contro le mafie”, a sostegno delle attività economiche sui terreni confiscati alle mafie.
La partenza è prevista alle 9.30. Per le iscrizioni alla Passeggiata (8 euro compresa la maglietta) rivolgersi all’Assessorato alle Politiche Sociali fino a venerdì 19 febbraio dalle 9 alle 13 (martedì e giovedì anche dalle 15 alle 18), o al Villaggio della Legalità in piazza Resistenza sabato 20 dalle 10 alle 13 e domenica 21 prima della passeggiata.
Per informazioni e iscrizioni alla gara agonistica, a minirun e walking: podistica Il Ponte 3287052869 www.mezzamaratonascandicci.it .

Nella quinta edizione di Vitamine per la Scuola Scandicci segna il primato delle arance vendute, con 8933 kg di agrumi provenienti dai terreni in Sicilia confiscati alla mafia e coltivati dalla cooperativa sociale Beppe Montana. L’incasso complessivo è stato di 13.475 euro, 2500 circa dei quali vanno come aggio a favore delle scuole cittadine, ovvero agli Istituti Russell-Newton e Sassetti-Peruzzi e ai Comitati genitori dei tre comprensivi, per finanziare le attività progettuali all’interno dei diversi istituti.
La vendita delle arance ha coinvolto le scuole dei tre istituti comprensivi, il nido Bianconiglio, le scuole Turri e Ciari, le superiori Russell Newton e Sassetti Peruzzi, la Cooperativa di Legnaia, le proloco della Piana di Settimo e delle Colline di Scandicci, l’associazione Il Labirinto che gestisce il Parco di Poggio Valicaia, l’associazione Il Ponte che organizza la Mezza Maratona e la passeggiata della legalità “Di corsa contro le mafie”, le associazioni cittadine del Social Party, i dipendenti del Comune di Scandicci e di Gucci; 500 chili sono stati serviti come frutta nelle mense scolastiche lunedì 1 febbraio.

L’iniziativa Vitamine per la scuola rientra nel programma Libera la tua terra – percorsi di cittadinanza attiva e di educazione alla legalità; le arance saranno consegnate Sabato 20 febbraio 2016 – il giorno prima della Mezza Maratona – presso “Il villaggio della legalità” che sarà allestito in piazza della Resistenza a Scandicci (fermata tramvia Resistenza) dalle 10 alle 13 (fatta eccezione per gli ordini delle scuole superiori, che seguono diversa modalità di consegna).

Così come la vendita, anche la raccolta delle arance di Vitamine per la scuola ha visto il coinvolgimento della città: 18 volontari, tra cittadini a titolo personale o appartenenti ad associazioni, e rappresentanti delle istituzioni tra i quali il Sindaco Sandro Fallani e l’assessore Fiorello Toscano, si sono recati in Sicilia a proprie spese, nei terreni della cooperativa sociale Beppe Montana; fondata il 23 giugno 2010, la cooperativa gestisce circa 90 ettari di terreni agricoli coltivati prevalentemente ad agrumeti, oltre a diversi filari di ulivi e una parte di seminativo, provenienti da confische nei Comuni di Lentini (appartenuti al clan Nardo) di Belpasso e Ramacca (appartenuti al clan Riela).

La cooperativa sociale Beppe Montana ha come obiettivo l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate, creando opportunità occupazionali e ispirandosi ai principi della solidarietà e della legalità. Il metodo di coltivazione scelto sin dall’inizio è quello biologico e le produzioni sono tutte artigianali, per garantire la qualità dei prodotti. Le arance sono del tipo tarocco e moro, consegnate entro tre giorni dalla raccolta.

La quinta edizione di Vitamine per la scuola è organizzata, oltre che dal Comune di Scandicci e da Libera, dai comitati di genitori dei tre Istituti comprensivi e dagli Istituti superiori Russell Newton e Sassetti Peruzzi. (M.G.)

Per informazioni:
Comune di Scandicci
www.comune.scandicci.fi.it
Assessorato alla Pubblica Istruzione
Tel. 055.7591351

Parte Lunedì 18 gennaio 2016 (fino al 30 Gennaio) la campagna di raccolta fondi all’interno del programma di educazione alla legalità organizzato dal Comune di Scandicci, Libera, le associazioni del Social Party, la podistica Il Ponte, le scuole cittadine e i comitati genitori, con la consegna dei coupon di “Vitamine per le scuole” per l’acquisto solidale di arance coltivate in Sicilia dalla Cooperativa Beppe Montana, nei terreni confiscati ai clan.

Le arance provengono dalla Cooperativa Sociale “Beppe Montana”, fondata il 23 giugno 2010, che gestisce circa 90
ettari di terreni agricoli, coltivati prevalentemente ad agrumeti, provenienti da confische nei Comuni di Lentini (appartenuti al clan Nardo), di Belpasso e Ramacca (appartenuti al clan Riela). Il metodo di coltivazione scelto è quello biologico e le produzioni sono tutte artigianali.

L’iniziativa di raccolta fondi per le scuole di Scandicci, a sostegno dunque anche delle cooperative di Libera Terra, è rivolta agli studenti, ai genitori, al personale delle scuole e a tutti i cittadini, e consiste nell’acquisto di una o più confezioni di arance che saranno disponibili in due tipi di confezione: la retina da 3 chilogrammi al prezzo di 5 euro (di cui 1,1 devoluti alla scuola) e la cassetta da 7 chili al prezzo di 12 euro (di cui 2,9 devoluti alla scuola).
Le arance consegnate sono del tipo Tarocco e Moro.

La consegna delle arance avverrà il giorno prima della Mezza Maratona Sabato 20 Febbraio 2016 presso “Il villaggio della Legalità”, Piazzale delle Resistenza Scandicci, dalle 10 alle 13 presso uno stand dedicato, gestito dal Comitato dei genitori.

I beneficiari della raccolta fondi saranno l’Istituto Russell Newton, l’Istituto Sassetti Peruzzi e i Comitati genitori dei tre comprensivi; il ricavato sarà utilizzato per finanziare le attività progettuali delle scuole.

Scarica il coupon per effettuare l’ordine (dal 18 al 30 Gennaio).

Scarica il depliant della campagna Vitamine per la scuola

Maggiori info:
Comune di Scandicci
www.comune.scandicci.fi.it
Assessorato alla Pubblica Istruzione
Tel. 055/7591351
Fb Libera La Tua Terra

Sabato 15 febbraio dalle 10 alle 12 saranno consegnate le arance dell’iniziativa Vitamine per la scuola.

I genitori che hanno ordinato le arance attraverso il coupon potranno ritirarle presso la scuola dove hanno consegnato la richiesta, mentre i cittadini potranno ritirale presso la scuola Rodari in Via Sassetti 1.

Inoltre ricordiamo a tutti coloro che non avessero ancora ordinato le arance attraverso il coupon che sarà possibile acquistarle, fino a esaurimento scorte, anche la mattina stessa presso le scuole, oppure domenica 16 febbraio in occasione della Mezza Maratona di Scandicci che partirà da piazza Matteotti alle ore 9.30.

Ogni confezione di 3 kg di arance ha un costo di 5 euro.

Per informazioni www.comune.scandicci.fi.it – s.marini@comune.scandicci.fi.it – Assessorato al Sociale Tel. 055.7591351.

Vitamine per la scuola è un’iniziativa di sostegno alle cooperative di Libera Terra e alle scuole di Scandicci, attraverso l’acquisto collettivo di arance coltivate su terreni confiscati alle mafie. L’iniziativa è organizzata nell’ambito della terza edizione del progetto di promozione della legalità “Libera, la tua terra”, promosso dal Comune di Scandicci in collaborazione con l’associazione “Libera nomi e numeri contro le mafie”, e sostenuto dall’Alta scuola di pelletteria italiana. Le arance possono essere acquistate da tutti i cittadini, oltre che dai genitori delle scuole. Ogni confezione di 3 kg di arance ha un costo di 3,90 euro, ma il prezzo finale sarà di 5 euro per contribuire allo sviluppo di nuove progettualità per le scuole cittadine.

Gli interessati devono riempire il coupon con i dati personali e il quantitativo di arance desiderate, e consegnarlo assieme al denaro presso la segreteria dell’Assessorato alla Pubblica istruzione al secondo piano del Palazzo comunale (piazzale della Resistenza), dal lunedì al venerdì (9-13) fino al 25 gennaio. Le arance saranno consegnate sabato 15 febbraio dalle 10 alle 12 presso la scuola Rodari in via Sassetti 1. Scarica il coupon.

Le arance provengono dalla Cooperativa sociale Beppe Montana fondata il 23 giugno 2010, che gestisce circa 90 ettari di terreni agricoli coltivati prevalentemente ad agrumeti, oltre a diversi filari di ulivi e una parte di seminativo, provenienti da confische nei Comuni di Lentini (appartenuti al clan Nardo) di Belpasso e Ramacca (appartenuti al clan Riela). La cooperativa ha come obiettivo l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate, creando opportunità occupazionali e ispirandosi ai principi della solidarietà e della legalità. Il metodo di coltivazione scelto sin dall’inizio è quello biologico e le produzioni sono tutte artigianali, per garantire la qualità dei prodotti. Le arance sono del tipo tarocco e moro, consegnate entro tre giorni dalla raccolta.

Le terza edizione di Vitamine per la scuola è organizzata, oltre che dal Comune di Scandicci e da Libera, dai comitati di genitori dei tre Istituti comprensivi e dall’Istituto superiore Russell Newton. La consegna delle arance di Vitamine per la scuola avviene il giorno prima della Mezza Maratona “Di corsa contro le mafie”, in programma a Scandicci domenica 16 febbraio.

Per informazioni
sito: www.comune.scandicci.fi.it
Email: s.marini@comune.scandicci.fi.it
Tel. 055.7591351.